Flexometer Test

Il flexometer test determina il calore sviluppato da un materiale gommoso durante cicli di compressione meccanica. Questa energia può causare una degradazione interna anche molto elevata, che può risultare anche pericolosa, ad esempio, nel caso die battistrada degli pneumatici. 

Come viene eseguito il Goodrich Flexometer Test (test di riscaldamento e scoppio)?

Generalmente il test viene eseguito con un carico statico di 1MPa ed una frequenza di, 30 Hz, seguito da un impulso dinamico di 4.45 mm. Questo test viene comunemente definito test Heat-Build-Up (HBU, riscaldamento). Se il carico statico viene portato a 2 MPa, il test viene definito come test blow-out (BO, scoppio).  

Immagine di una tipica curva di surriscaldamento.

I metodi di misura sono inclusi in diverse normative internazionali, quali:  ASTM-, DIN- e ISO-; per esempio:ISO 4666: „Gomme vulcanizzate: determinazione dell’aumento di temperatura e della resistenza alla fatica nel flexometer test“.  

Progressi dal flexometer base: GABOMETER®

Il GABOMETER® rappresenta l’evoluzione superiore del Goodrich flexometer, in quanto il riscaldamento può essere misurato sia sulla superficie del campione, che al suo interno, usando una termocoppia ad ago. Il GABOMETER® può poi essere ulteriormente sviluppato, fino a diventare una DMA per misurare le proprietà viscoelastiche in compressione.