Gesso e Sabbia (Silice) — Fase di Transizione

Il gesso e la sabbia sono spesso usati negli intonaci e nelle malte. Il campione di gesso analizzato mostra due eventi di perdita di massa, dovuti alla perdita di H2O prima dal CaSO4*2H2O (biidrato), quindi dal CaSO4*1/2H2O (emiidrato) a dare CaSO4 (anidro). Il processo richiede un’energia totale di 122 J/g. Il risultato dell’analisi quantitativa indica che il campione contiene il 23.4% di puro biidrato. Tra i 300°C e i 450°C circa, si nota la formazione esotermica di β-CaSO4 con rilascio di energia pari a 18.3 J/g. L’effetto endotermico ad una alla temperatura iniziale (onset) di 573°C è dovuta alla transizione strutturale α→β del quarzo (SiO2 cristallina). (misurazione con STA 449 F1 Jupiter®)

STA 449 F1 Jupiter®

Con l’introduzione della STA 449 F1 Jupiter®, NETZSCH ha raggiunto nuovi standard. Flessibilità illimitata di combinazioni e prestazioni ineguagliabili sono alla base dell’ampia gamma di applicazioni nel campo dei metalli, materie plastiche, materiali ceramici e compositi, in un vasto intervallo di temperature (-150...2400°C).