Controllo Qualità di Polimeri mediante DSC – Comportamento Termico del Poliuretano Termoplastico

Il grafico mostra la curva del TPU. Durante il primo riscaldamento, l’effetto endotermico a -42°C (punto di flesso) è riconducibile alla transizione vetrosa della componente soft (elastomerica) del campione. In aggiunta, la curva mostra un doppio picco endotermico, tra 100°C e 210°C. La parte reversibile, visibile nuovamente nel secondo riscaldamento (7.40 J/g), è dovuta alla fusione della componente hard (termoplastica). La parte irreversibile della curva è probabilmente dovuta all’evaporazione di sostanze volatili o di additivi contenuti nella matrice polimerica. Questo spiegherebbe perché nel secondo riscaldamento la transizione vetrosa cade a una temperatura più alta (punto di flesso -28°C).

Proprietà termiche del segmento hard e soft del poliuretano termoplastico (TPU). Massa del campione: 10.47 mg; riscaldamento ripetuto due volte da -100°C a 250°C a 10 K/min,; atmosfera dinamica di N2.Proprietà termiche del segmento hard e soft del poliuretano termoplastico (TPU). Massa del campione: 10.47 mg; riscaldamento ripetuto due volte da -100°C a 250°C a 10 K/min,; atmosfera dinamica di N<sub>2</sub>.