Resina Epossidica — Curing

L’analisi e l’ottimizzazione di un processo di reticolazione di resine epossidiche può essere facilmente eseguita utilizzando il calorimetro a scansione differenziale. Qui viene mostrata una misura su una epossidica caricata con fibra di vetro eseguita col DSC 200 F3 Maia®. La reazione esotermica di reticolazione in due fasi, leggermente al di sopra della transizione vetrosa (101.5°C) è nettamente visibile durante il primo riscaldamento del campione. Dopo un raffreddamento controllato a 5 K/min, il campione è stato riscaldato una seconda volta. Solo una debole transizione vetrosa è visibile ad una temperatura più alta (142.4°C) in comparazione con il ciclo del primo riscaldamento.

DSC 200 F3 Maia® - Calorimetro Differenziale a Scansione

L’ultimo DSC (Calorimetro Differenziale a Scansione) sviluppato da NETZSCH unisce compattezza, robustezza e semplicità di operazione ad elevata sensibilità per le vostre applicazioni in qualità di controllo ed analisi dei difetti.

DSC 3500 Sirius

Il nuovo DSC 3500 Sirius è uno strumento compatto, robusto e facile da usare. Con la sua elevate sensibilità di misura è la soluzione ideale per il controllo qualità e l’analisi di difetti in diverse realtà produttive, quali l’alimentare,  il cosmetico, l’industria dei polimeri e dei tessuti tecnici, l’industria chimica sia organica che inorganica.