Resina Epossidica — Fusione e Curing

Quando la temperatura aumenta, il fattore di perdita multi-frequenza ε" mostra una serie si picchi di rilassamento dei dipoli in quanto la resina passa la sua temperatura di transizione vetrosa. Il fattore di perdita a quel punto cresce rapidamente quando fonde l’epossidico, riflettendo il netto aumento della mobilità ionica nella resina. La curva di viscosità ionica è derivata dalla componente di mobilità ionica del fattore di perdita ed è un parametro indipendente dalla frequenza relativa alla viscosità del polimero prima della gelificazione ed alla rigidità dopo la gelificazione. La viscosità ionica decresce all’inizio, riflettendo l’effetto dell’aumento di temperatura sulla viscosità dinamica della resina. L’inizio della reazione, comunque, compete con l’effetto della temperatura attraverso una mobilità ristretta e risulta in un chiaro aumento della viscosità definita, con conseguente aumento della viscosità e del curing del materiale. Per illustrare il grado di curing, può essere utilizzato l’indice di curing dielettrico. (misurazione con DEA 288 Epsilon)