Reticolazione di una Resina Epossidica

L’analisi differenziale a scansione aiuta a ottimizzare il processo di reticolazione dei termoindurenti.
In figura, è riportato il risultato di un’analisi condotta con il DSC 3500 Sirius su un campione di resina epossidica.
Il segnale esotermico a 135.5°C (temperature di picco) visibile durante il primo riscaldamento è dovuto alla reticolazione. Dopo questo primo riscaldamento fino a 200°C, la resina è completamente reticolata. La transizione vetrosa del campione è stata determinata nel corso del secondo riscaldamento, a 115.0°C (midpoint).


DSC measurements on an epoxy resin. Sample mass: 0.47 mg; crucibles: aluminum with lid; temperature program: 2 heatings up to 200°C; heating and cooling rates: 10 K/minDSC measurements on an epoxy resin. Sample mass: 0.47 mg; crucibles: aluminum with lid; temperature program: 2 heatings up to 200°C; heating and cooling rates: 10 K/min