DEA 288 Ionic - Dielectric Analyzer

Opening a New World of Cure Monitoring

Customized Test Conditions

The multi-functional design of the DEA 288 Ionic allows for the application of a great variety of different test conditions such as heat, cold or UV light. This enables the user to easily and conveniently determine the best parameters for processing the material.

A complete dielectric analyzer consists of the DEA electronics and a sensor. Disposable sensors are connected via an adaptor box. Four models of DEA 288 Ionic are available: the regular laboratory version and the slim version with small footprint and two industrial versions.

Both instruments are equipped with the same state-of-the-art electronics and have the ability to control additional accessories such as the lab furnace or lab press. The technical differences between the devices are in the design of the housing, the footprint and the maximum number of channels.


Versioni

Specifiche Tecniche

(soggette a variazione)

  • Frequency range
    1 mHz to 1 MHz, freely selectable values
  • Data acquisition multiple DEA modules
    True simultaneous operation of all channels
  • Minimum data acquisition time
    <5 ms
  • Sensor connection
    Shielded 4-wire technique (compensation of resistivity and capacity of the wire as a prerequisite for precise measurements)
  • DEA modules
    • Portable Version: All-purpose version, up to 7 channels
    • Industrial Rack Version: up to 8 channels (extension possible for up to 16 channels)
  • I/O Ports
    • Input and output of measuring signals or signals from peripheral devices such as pressure or temperature sensors. DEA allows for triggering by manufacturing machines.

Software

Completa e affidabile,

la parte di misura del software propone all’utente un’interfaccia operativa moderna e di facile uso. Proteus® offre una procedura guidata per la programmazione comoda e veloce di tutti i parametri d’analisi rilevanti. Il codice colore delle cartelle consente di inserire i dati con precisione e di controllare facilmente che nessun parametro importante sia stato dimenticato - che si tratti di informazioni sul campione, sul programma di temperatura / tempo o sulle frequenze desiderate. Sicuramente utile è la possibilità di variare i parametri di analisi (frequenze e durata) nel corso della stessa, analogamente alla valutazione in diretta dei dati acquisiti (SNAPSHOT).

Potete usare il seguente software con questo prodotto:

Proteus® SoftwareAdvanced Software

Il collaudato software Proteus® garantisce un’analisi completa grazie alle sue diverse caratteristiche, quali:

  • Variabili DEA: viscosità ionica, conduttività ionica, fattore di perdita, permittività, tanδ in funzione di tempo/temperatura
  • Visione a finestra multipla — chiara valutazione e presentazione dei dati di misura o dei grafici su più finestre
  • Grafici multi-metodo — valutazione e presentazione congiunta di, ad esempio, curve DEA, DSC e DMA in un unico grafico, per una caratterizzazione del materiale ancora più dettagliata
  • Determinazione di valori caratteristici di una curva o di una famiglia di curve, come ad esempio le temperature di picco o quelle estrapolate di  onset ed endset.
  • Analisi comparative fino a 64 curve o segmenti dalla stessa misura o da misure diverse.
  • Salvataggio dei risultati e dello stato di una misura in corso per il ripristino successivo dell’analisi.
  • Salvataggio dei dati grezzi — i dati originali di misura sono sempre disponibili
  • Smoothing delle curve di misura con filtri selezionabili
  • Esportazione dei dati (ANSI, ASCII, csv) e dei grafici (JPEG, BMP, EMF, PNG, TIFF)

Accessori

Configurazione Pratica per la Preparazione del Campione

Un grosso vantaggio della DEA è sua la capacità di analizzare i campioni nelle quantità e geometrie impiegate nel reale processo lavorativo. Grazie all’ampia selezione di sensori è possibile riprodurre quasi ogni applicazione pratica:

  • Rivestimento spray di film sottili
  • Applicazione a barra
  • Stesura di materiali a bassa o media viscosità
  • Posizionamento di un sensore tra gli strati di un prepreg
  • Immersione del sensore in un liquido

Sensori precisi e versatili per ogni tipo di applicazione

NETZSCH offre una vasta selezione di sensori, consentendo così di soddisfare le esigenze processi produttivi più diversi. Sono disponibili due tipi di sensori, classificato come impiantabili e riutilizzabili.
L’ultimo tipo può essere montato in modo permanente, ad esempio all’interno di una pressa, di uno stampo o perfino dentro all’unità porta campione di un DMA o di un reometro.

Fornace da Laboratorio Multifunzione

Con la fornace da laboratorio, di facile uso, è possibile programmare cicli termici di riscaldamento, isoterme o raffreddamento, in un intervallo di temperatura che varia dai -150°C ai 400°C sia usando i sensori IDEX (o MS) che il singolo sensore TMS™ (o Monotrode).

Il raffreddamento può essere realizzato tramite aria compressa, tubo Vortex (sempre raffreddato ad aria), intracooler or azoto liquido (LN2).

UV Lamp

La DEA 288 Epsilon supporta la lampada UV OmniCure S2000 UV per studi di reazioni fotoindotte, come la reticolazione di adesivi, inchiostri e vernici. La durata e l’intensità dell’esposizione alla luce UV sono controllate via software (dal NETZSCH Proteus®). Nel corso di ogni singolo segmento di analisi è possibile attivare più impulsi luminosi.

Pressa da Laboratorio Pneumatica

I test di laboratorio sui Sheet Molding Compounds (SMCs), sui Bulk Molding Compounds (BMCs) e i prepreg, possono essere condotti in un intorno che mima le condizioni di processo, utilizzando la pressa da laboratorio che permette l’applicazione simultanea di temperatura e pressione.

Il campione può essere posto tra i piani (compreso il sensore DEA) o — opzionalmente — in uno stampo separato, equipaggiato con un sensore Monotrode o TMS™.

Il programma di temperature della pressa è controllato attraverso il Software NETZSCH Proteus®.

Letteratura

Documentazione dell'applicazione

Brochure

Brochure

Brochure Applicative: "Material Characterization, Phase Changes, Thermal Conductivity", 24 pagine (inglese)

Brochure

Brochure Applicative: "Thermoplastics, Thermoplastic Elastomers, Elastomers and Thermosets", 36 pagine (inglese)

Brochure

Stampa

Stampa

The modular concept of the new Dielectric Analyzer DEA 288 Epsilon by NETZSCH Analyzing & Testing allows for the study of the curing behavior of thermosetting resins and composites.

White paper

White paper

A variety of questions may arise during the curing process for thermosetting resins. At which temperature, or after how much time, does the resin begin curing? How high is the reactivity? When is curing complete? The White Paper focuses on cure monitoring by means of Dielectric Analysis (DEA).

White paper

Ultraviolet (UV) light curing is a technology being applied increasingly in the fields of paints, inks, coatings, sealants, adhesives and dental composites. The White Paper shows how a variety of questions regarding the curing process can be investigated by using Dielectric Analysis (DEA).