Foto-DSC 204 F1 Phoenix® – Calorimetro Differenziale a Scansione

Per reticolazione UV-indotta e molto altro

Il principale vantaggio di un sistema a reticolazione foto-indotta è la velocità di reazione. Soluzioni di monomero che sono generalmente prive di solvente possono reticolare in pochi secondi e già a temperatura ambiente. La combinazione di reazioni di polimerizzazione termica e foto-indotta è spesso applicata in vernici o adesivi bi-componente.

Il Foto-DSC 204 F1 Phoenix® della NETZSCH opera nell’intervallo di temperatura da -100°C a 200°C. Lo strumento ha la cella di misura a tenuta di vuoto e il controllo dei gas di analisi regolato da un sistema di flussimetri (Mass Flow Controller – MFC)

Con il nostro Foto-DSC 204 F1 Phoenix® possono essere usate la maggior parte delle lampade standard industriali o da laboratorio impiegate su materiali a reticolazione cationica o radicalica.

Per lo studio di adesivi, raccomandiamo il sistema DELOLUX04, dell’azienda DELO.

Il sistema di chiusura automatica della cella è modificato nel DSC 204 F1 Phoenix® per assicurare la distanza definita tra i conduttori di luce e il sistema campione-riferimento. Questa configurazione consente l’alta riproducibilità dei risultati.

Per normali analisi DSC sopra ai 200°C, è sempre possibile riconvertire il sistema di chiusura automatico o utilizzare la chiusura manuale.

Per l’analisi su un gran numero di campioni o per riprodurre serie di analisi, raccomandiamo l’uso del Sistema Autocampionatore (Automatic Sample Changer - ASC) a 192 postazioni.

Maggiori informazioni sul principio di funzionamento dei DSC a Flusso di Calore


Specifiche Tecniche

(soggette a variazione)

  • Range temperatura:
    da -100°C a 200°C
  • Crogioli:
    aperti, in Al
  • Tipo di lampada:
    DELOLUX 04 (Hg)
  • Potenza:
    < 9900 mW/cm2
  • Range lunghezza d’onda:
    da 280/320 a 500 nm (UV-B, UV-A, blu)
  • Tempo di irraggiamento:
    0.1 - 1000 s
  • Diametro orifizi:
    8, 4, 2 mm
  • Filtri:
    a seconda dell’applicazione

Software

Il Foto-DSC 204 F1 Phoenix® opera con il Software Proteus® in ambiente Windows®. Il Software Proteus® include tutto ciò che serve per eseguire una misura e valutarne i dati risultanti. Attraverso la combinazione tra menu comprensibili e routine automatizzate, è stato creato uno strumento di uso estremamente facile e che, allo stesso tempo, permette analisi sofisticate. Il Software Proteus® è fornito con lo strumento e, naturalmente, può essere installato su altri computer.

La caratteristiche standard del software nel Foto-DSC 204 F1 Phoenix® sono le stesse del DSC 204 F1 Phoenix®.

Caratteristiche aggiuntive nel Foto-DSC 204 F1 Phoenix®:

  • La sorgente luminosa può essere controllata dal software di misura DSC
  • L’impulso della radiazione è selezionabile in segmenti attraverso l’attivazione/disattivazione tramite la finestra di dialogo del programma di temperatura
  • Variazione della durata dell’impulso
  • Valutazione del calore di reazione effettivo attraverso la sottrazione di curve 

Potete usare il seguente software con questo prodotto:

Proteus® Software, Advanced Software


Accessori

Per analisi al di sopra della temperatura ambiente, può essere usato un economico sistema refrigerante ad aria compressa, che funziona mediante compressore o linea di laboratorio.
In alternativa, è disponibile un efficiente sistema compressore a circuito chiuso (intracooler) che opera da -85°C a 600°C garantendo un alto rendimento.

E’ disponibile un’ampia scelta di crogioli (platino, acciaio per applicazioni in pressione, etc.) per ogni possibile materiale ed applicazione.

La scatola 3in1 (3in1 Box) viene fornita esclusivamente con i nuovi crogioli Concavus® di NETZSCH. Questa confezione offre una protezione completa del contenuto durante il trasporto e la conservazione, permette il facile prelievo dei crogioli e predispone un sistema di archiviazione unico per i crogioli usati nelle analisi concluse o pronti per le successive.

The DSC system with an automatic sample changer can handle up to 192 crucibles/pans evenly distributed on two removable trays. Different types of crucibles/pans are allowed up to 8 mm Ø in and 8 mm in height. A four-needle gripper handles different crucibles by using the appropriate gripping pressure for the chosen pan. For calibration and correction purposes, a fixed strip with additional 12 crucible/pan positions is available. Crucible/pan recognition in flight is available. A crucible/pan and lid data base is linked to the ASC. The sample trays are covered by an automatically controlled cover. After closing the cover, the space above the sample pans is purged by branching gas channels integrated in the cover. The purge gas rate is adapted to opening and closing the cover. For this purpose, a further purge gas inlet is available only for the use with the ASC. A “remove lid” function is integrated to cover the sample while waiting its turn to be inserted into the DSC cell. Alternatively, a piercing device is optionally available for piercing the lid prior to measurement. The DSC system has a refuse bin for disposing lids and non-reusable pans. It is possible to archive the micro-plate trays (storage sample). For better identification, the plates have a serial number and 2D code. The tray identification feature is linked to a crucible/lid data base.


Letteratura

Media Digitali

Video

NETZSCH Photo DSC 204 F1 Phoenix Differential Photocalorimeter

Webcast

NETZSCH-Webinar Characterization of Photo-Curing Polymers
NETZSCH Webinar DEA Analysis of Polymers

Potrebbe essere anche interessato a:

DSC 204 F1 Phoenix®

Con questo DSC (Calorimetro Differenziale a Scansione) all’avanguardia si possono ottenere elevatissime sensibilità e risoluzione. Inoltre si possono avere come accessori un autocampionatore (ASC), temperatura modulata (TM-DSC), ottimizzazione della line di base (BeFlat®), correzione delle resistenza termica e della costante di tempo (DSC-correction) accoppiamento a QMS e FTIR, estensione UV per foto-calorimetria.

DSC 204 HP Phoenix® – Calorimetro Differenziale a Scansione

Le misure DSC con pressioni di gas selezionabili permettono ulteriori possibilità per lo studio di reaioni chimiche, processi di vaporizzazione (ASTM E1782), adsorbimento e desorbimento, e studi di invecchiamento (ASTM E1858, ASTM D6186, ASTM E2009, ASTM D5483). Il DSC 204 HP Phoenix® (Calorimetro Differenziale a Scansione) è configurato per dette applicazioni.

DSC 214 Polyma – Calorimetro Differenziale a Scansione

Il DSC 214 Polyma è una soluzione potente, in termini sia hardware che software, per le esigenze analitiche quotidiane. Di facile uso, garantisce allo stesso tempo un’assoluta affidabilità, proponendosi come il DSC innovativo e ideale per la ricerca e sviluppo, per il controllo qualità e per le analisi di difetti dei materiali polimerici.

DSC 3500 Sirius

Il nuovo DSC 3500 Sirius è uno strumento compatto, robusto e facile da usare. Con la sua elevate sensibilità di misura è la soluzione ideale per il controllo qualità e l’analisi di difetti in diverse realtà produttive, quali l’alimentare,  il cosmetico, l’industria dei polimeri e dei tessuti tecnici, l’industria chimica sia organica che inorganica.