TG 209 F3 Tarsus®

TG 209 F3 Tarsus®

La termo-microbilancia economica e facile da usare

La termo-microbilancia, TG 209 F3 Tarsus®, rappresenta la soluzione generale efficace ed economica, progettata non solo per il controllo-qualità sui polimeri, ma anche per i settori chimica organica, farmaceutica, cosmesi e alimentare.

Questa soluzione per l’analisi termogravimetrica offre una risoluzione di 0.1 µg, non comune per uno strumento base. La TG 209 F3 Tarsus® (termobilancia) lavora da temperatura ambiente a 1000°C, con rampe di riscaldamento regolabili da 0.001 K/min fino a 200 K/min. La temperatura del campione è misurata accuratamente da una termocoppia a diretto contatto con il crogiolo portacampione. Grazie alla geometria verticale a carica dall’alto, questo strumento è facile e sicuro da usare, senza fili pendenti e parti fragili esposte.

L’aggiunta del segnale DTA calcolato c-DTA® (opzionale) non è solo utile per calibrare la bilancia, ma anche per ottenere informazioni importanti sui processi endotermici (es. vaporizzazione con perdita di massa o fusione senza perdita di massa) e reazioni esotermiche.

La TG 209 F3 Tarsus® (termobilancia) può essere dotata di sistema autocampionatore (ASC) da 20 postazioni, adatto a lavorare anche con crogioli di materiali diversi.


Specifiche Tecniche

Specifiche Tecniche

(soggette a variazione)

  • Range temperatura:
    da RT a 1000°C
  • Velocità di riscaldamento e raffreddamento:
    da 0.001 K/min a 200 K/min
  • Tempo di raffreddamento:
    20 - 25 min
    (da 1000°C a 100°C)
  • Range di misura:
    2000 mg
  • Risoluzione:
    0,1 µg
  • Atmosfera:
    inerte, ossidante, statica, dinamica
  • Valvole magnetiche integrate per la commutazione dei gas
  • Flusso di gas modulato accusatamente via membrane
  • Struttura a tenuta di gas ed evacuabile
3D profile of TG 209 F3 Tarsus®3D profile of TG 209 F3 Tarsus®

Software

Software

La TG 209 F3 Tarsus® opera con il Software Proteus® in ambiente Windows®. Il Software Proteus® include tutto ciò che serve per eseguire una misura e valutarne i dati risultanti. Attraverso la combinazione tra menu comprensibili e routine automatizzate, è stato creato uno strumento di uso estremamente facile e che, allo stesso tempo, permette analisi sofisticate. Il software Proteus® è fornito con lo strumento e, naturalmente, può essere installato su altri computer.

Caratteristiche TG:

  • Variazioni di massa in % o in mg
  • Valutazione automatica singoli eventi di perdita di massa
  • Determinazione delle variabili mass-/ temperature in coppia
  • Determinazione della massa residua
  • Estrapolazione di onset e temperatura di fine
  • Valutazione dei picchi di temperatura tramite le derivate prime e seconde della curva
  • Correzione automatica della linea di basa e dell’effetto buoyancy
  • c-DTA® (brevetto.: DE 199 34 448 B4) per la valutazione del segnale DTA calcolato e delle relative temperature e aree dei picchi (opzionale)
  • Super-Res® per il controllo automatico della velocità di variazione della massa del programma di temperatura (opzionale)


Potete usare il seguente software con questo prodotto:

Proteus® Software, Advanced Software


Accessori

Accessori

Per proteggere il sistema di misura e la bilancia dal calore della fornace e per minimizzare ogni deviazione del sistema durante le analisi di lunga durata, la TG 209 F3 Tarsus® è munita di termostato, già nella versione standard. Per raggiungere una temperatura di partenza più bassa, è altamente consigliabile l’uso di un termocriostato.

La configurazione ottimale è equipaggiata con il sistema di controllo dei flussi di gas (MFC), e può essere ulteriormente implementata con una pompa a membrana, per consentire l’evacuazione del sistema. In questo modo, possono essere condotte misure in atmosfera inerte realmente pura (studio di pirolisi).

È disponibile una vasta scelta di crogioli in varie misure e vari materiali, come l’allumina, il platino, l’alluminio, la grafite, il quarzo.

Il sistema autocampionatore ASC, che carica fino a 20 diversi tipi di crogiolo, facilita le analisi di routine nel controllo-qualità. Il sistema lavora giorno e notte, permettendo di ottimizzare i tempi di lavoro, ed estenderli anche al weekend. Naturalmente, ad ogni singolo campione può essere assegnato un programma di analisi sempre diverso. Il programma di importazione della serie di analisi è estremamente intuitivo. Infine, analisi fuori programma possono essere inserite in qualunque momento all’interno di una serie mi misure pre-impostata, anche in corso di esecuzione.

TG 209 F3 Tarsus® con ASCTG 209 F3 Tarsus® con ASC
Crucibles (Pans) for General Applications – TG 209 F3 Tarsus®
Material
(Purity)
Temperature
Range
Consisting ofDimension/
Volume
RemarksOrder Number
Al2O3 (99.7)Max. 1700°CCrucibleø 6.8 mm / 85 μlGB399972
Al2O3 (99.7)Max. 1700°CLidFor GB399972GB399973
QuartzMax. 1000°CCrucibleø 6.7 mm / 85 μlGB399974
QuartzMax. 1000°CLidFor GB399974GB399975
Pt/Rh (80/20)Max. 1700°CCrucibleø 6.8 mm / 85 μlGB399205
Pt/Rh (80/20)Max. 1700°CLidFor GB399205 and NGB801556GB399860
Pt/Rh (80/20)Max. 1700°CCrucibleø 6.8 mm / 190 μlNGB801556
Al (99.5)Max. 610°CCrucibleø 6.7 mm / 85 μlSet of 100 piecesNGB810405
Al (99.5)Max. 610°CLidFor NGB810405NGB810406
Gold (99.9)Max. 900°CCrucible + lidø 6.7 mm / 85 μl6.225.6-93.3.00
SilverMax. 750°CCrucible + lidø 6.7 mm / 85 μl6.225.6-93.4.00
ZrO2Max. 2000°CCrucible85 μlCaO-stabilizedGB397053
ZrO2Max. 2000°CLidFor GB397053GB397052
GraphiteMax. 2200°CCrucible85 μlGB399956
GraphiteMax. 2200°CLidFor GB399956GB399957
Al2O3 (99.8)Max. 1700°CCrucibleø 9 mm, height 7 mm, volume 350 μlSample holder for large samples
required
NGB800453
Al2O3 (99.8)Max. 1700°CLidNGB800454
Al2O3 (99.7)Max. 1700°CCrucibleø 8 mm, height 8 mm, volume 300 μlSample holder for large samples
required, ASC-compatible
NGB803698
Al2O3 (99.7)Max. 1700°CLidFor crucible NGB803698NGB808209

Letteratura

Letteratura

Brochure

Brochure

Brochure del prodotto: Termogravimetria; Metodo, Tecnica, Applicazioni; 12 pagine (inglese)

Brochure

Documentazione dell'applicazione

Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione
Documentazione dell'applicazione

Investigation of thermal stability of polymers as well as stabilizer decomposition and aging of resins by means of TG

published: Kunststoffe international 10/2007 255

Documentazione dell'applicazione

Polypropylene (PP) is an often-used raw material for

manufacturing thin films like separator films in batteries.

This experiment was initiated due to a problem

arising during the processing of PP films. Products from

certain batches of raw PP granules were easy to break

while those from the other batches featured good quality.

The objective was to find out the reason behind this,

and more importantly, to set up a method for reliable QC

of the raw PP granules. Ideally, this QC method would be

carried out with a basic DSC or TGA.

Video

Poster

Cataloghi Accessori

Cataloghi Accessori

Webcast

NETZSCH Webinar-Quality improvements in plastic parts through powerful thermo-analytical methods
NETZSCHWebinar-Characterization of Food
NETZSCH Webinar Understand the Properties of Polymer Compounds by Thermal Analysis
NETZSCH Webinar Thermogravimetric Analysis
NETZSCH-WebinarKey Thermal Analysis Techniques for Battery Material Development and Testing
NETZSCH-WebinarThermal Analysis Methods Perfect for the Characterization of Wood-Plastic Composites
NETZSCH-WebinarThermogravimetric Analysis TGA Basics and Applications
2016-05-24 1000 Analisi Termogravimetrica Principi Base e Applicazioni
NETZSCH-Webinar Thermal Analysis Goes Green Applications in the Field of Renewable Energies
NETZSCH-Webinar Thermal Analysis Under Humid Atmospheres
NETZSCH-Webinar Zlepov?n? kvality plastov?ch d?l pro automobilov? prmysl pomoc? ?inn?ch termoanalytick?ch meto
Thermogravimetry-A Powerful Tool for the Dertermination of the Thermal Stability and Composition of Polymers
NETZSCH-Webinar - Polymer Analysis made simple How state-of-the-art software Proteus helps you in your daily work

Potrebbe essere anche interessato a:

DSC 204 F1 Phoenix®

Con questo DSC (Calorimetro Differenziale a Scansione) all’avanguardia si possono ottenere elevatissime sensibilità e risoluzione. Inoltre si possono avere come accessori un autocampionatore (ASC), temperatura modulata (TM-DSC), ottimizzazione della line di base (BeFlat®), correzione delle resistenza termica e della costante di tempo (DSC-correction) accoppiamento a QMS e FTIR, estensione UV per foto-calorimetria.

STA 449 F3 Jupiter®

La STA 449 F3 Jupiter® combina i vantaggi di una bilancia ad alta sensibilità ad una vera Analisi Differenziale a Scansione. Il sistema può essere facilmente ottimizzato per le applicazioni più varie, cambiando le fornaci e impiegando i diversi sensori TG, TG-DTA e TG-DSC.

DSC 3500 Sirius

Il nuovo DSC 3500 Sirius è uno strumento compatto, robusto e facile da usare. Con la sua elevate sensibilità di misura è la soluzione ideale per il controllo qualità e l’analisi di difetti in diverse realtà produttive, quali l’alimentare,  il cosmetico, l’industria dei polimeri e dei tessuti tecnici, l’industria chimica sia organica che inorganica.